Navigazione veloce

Funzionigramma

 

ORGANIGRAMMA E DESCRIZIONE DELLE FUNZIONI D’ISTITUTO

A.S. 2018-2019

 

Questo documento racconta la struttura organizzativa dell’Istituto funzionale alla progettazione, realizzazione, verifica, rendicontazione dell’Offerta Formativa.

Vengono individuate cinque aree: della Dirigenza, d’Indirizzo, Tecnica, delle Funzioni Strumentali al POF, di Gestione Offerta Formativa, di Gestione Amministrativa e Ausiliaria.

Ciascuna area è costituita da organi individuali o collegiali che svolgono una serie di funzioni descritte nel proseguo del documento.

La riflessione che sta a monte del lavoro prende spunto dalla necessità di raccontarci sia per esplicitare meglio a noi stessi ciò che stiamo facendo, sia per rendere più accessibile, chiaro e fruibile il servizio offerto dalla prospettiva dei diversi stakeholder.

 

AREA DIRIGENZA

DIRIGENTE SCOLASTICA:  dott.ssa Elisabetta Giannelli

 

Il Dirigente d’Istituto, fermo restando quanto stabilito dalla legge e dal contratto collettivo:

 

  • assicura la gestione d’Istituto, ne ha la legale rappresentanza ed è responsabile dell’utilizzo e della gestione delle risorse finanziarie e strumentali, nonché dei risultati del servizio. Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali d’Istituto, spettano al Dirigente autonomi poteri di direzione, di coordinamento e di valorizzazione delle risorse umane; il Dirigente organizza l’attività secondo criteri di efficienza e di efficacia ed è titolare delle relazioni sindacali;
  • esercita le funzioni previste dalla legge e in particolare:
  1. individua le linee di indirizzo e le scelte di gestione e di amministrazione al fine di far elaborare al Collegio dei docenti il T.O.F.;
  2. porta in approvazione al Consiglio d’Istituto il P.T.O.F.;
  3. pubblica sul Portale Unico e sul sito della scuola il P.T.O.F.;
  4. cura le proposte di deliberazione da sottoporre all’approvazione del Consiglio d’Istituto e del Collegio dei docenti;
  5. elabora il Programma Annuale e il conto consuntivo, propone al Consiglio d’Istituto il programma annuale di gestione d’Istituto e lo informa dell’andamento della stessa;
  6. promuove gli interventi per assicurare la qualità dei processi formativi e la collaborazione delle risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio;
  7. adotta i provvedimenti di gestione delle risorse, sulla base di quanto deliberato dal Consiglio d’Istituto e dal Collegio dei docenti, e di gestione del personale, nel rispetto di quanto previsto dalla legge e dai contratti di lavoro;
  8. adotta ogni altro atto relativo al funzionamento d’Istituto.
  • presiede il Collegio dei docenti e i Consigli di classe, interclasse ed intersezione;
  • nello svolgimento di funzioni o specifici compiti organizzativi e amministrativi all’interno d’Istituto, si avvale della collaborazione di docenti dallo stesso individuati e concede l’esonero o il semiesonero dall’insegnamento secondo i casi previsti dalla legge. Il Dirigente, inoltre, è coadiuvato dal Direttore amministrativo, il quale, con autonomia operativa, sovrintende ai servizi amministrativi e ai servizi generali d’Istituto, coordinando il relativo personale nell’ambito delle direttive di massima impartite e degli obiettivi assegnati dal Dirigente;
  • presenta almeno due volte all’anno al Consiglio d’Istituto una motivata relazione sulla direzione e sul coordinamento dell’attività formativa, organizzativa e amministrativa, al fine di garantire la più ampia informazione e un efficace raccordo per l’esercizio delle competenze degli organi collegiali.

 

DIRETTRICE SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI: ragioniera  Graziella Mabritto

La Direttrice dei servizi generali ed amministrativi:

  • sovrintende ai servizi generali amministrativo contabili e al personale amministrativo e ausiliario, curando l’organizzazione, il coordinamento e la promozione delle attività nonché la verifica dei risultati conseguiti, rispetto agli obiettivi assegnati ed agli indirizzi impartiti dal Dirigente scolastico;
  • ha autonomia operativa e responsabilità diretta nella definizione e nell’esecuzione degli atti a carattere amministrativocontabile;
  • predispone le delibere del Consiglio d’Istituto e le determinazioni del Dirigente;
  • provvede, nel rispetto delle competenze degli organi di gestione dell’Istituzione scolastica, all’esecuzione delle delibere degli organi collegiali aventi carattere esclusivamente contabile;
  • organizza il servizio e l’orario del personale amministrativo ed ausiliario.
STAFF DI DIRIGENZA

Fanno parte dello staff:

  • Il Dirigente Scolastico
  • La Direttrice servizi generali ed amministrativi
  • I due Collaboratori del DS
  • La coordinatrice delle scuole dell’Infanzia dell’istituto
  • I docenti Coordinatori di plesso
  • I cinque docenti titolari di Funzione Strumentale al POF
  • L’animatore digitale

Si riunisce periodicamente in presenza del Dirigente Scolastico.

Lo Staff affianca il Dirigente Scolastico nell’organizzazione e nella gestione d’Istituto; in particolare condivide la visione e la mission d’Istituto, riflette sul funzionamento dei servizi e apporta gli opportuni miglioramenti sulla base delle informazioni e delle segnalazioni raccolte dalle varie componenti (Dirigente Scolastico, docenti, studenti, famiglie, personale ATA).

COLLABORATORI DEL DIRIGENTE
Incarico
  • Compiti/attività/attribuzioni
 

Collaboratore del D.S.

  • Cura i rapporti con i docenti gli studenti e le famiglie;
  • collabora con il Dirigente Scolastico all’organizzazione ed alla gestione d’Istituto;
  • collabora con la Segreteria per la diffusione delle informazioni riguardanti docenti, studenti e famiglie;
  • illustra ai nuovi docenti le caratteristiche, gli obiettivi e le attività dell’Istituto;
  • offre la propria collaborazione a docenti e personale ATA per analisi delle situazioni, proposte operative, valutazioni e scelte;
  • partecipa alla revisione e all’aggiornamento dei documenti d’Istituto;
  • partecipa periodicamente alla riunione dello staff di dirigenza al fine di condividere le linee organizzative e la progettualità d’Istituto.
 

1° collaboratore:

Claudia Morganti

  • Primaria G. Giusti
  • Redige gli atti di convocazione dei Consigli d’intersezione, interclasse, classe;
  • sostituisce il Dirigente in caso di assenza ed impedimento;
  • svolge la funzione di segretario del Collegio Docenti;
  • cura il collegamento tra le sedi di scuola dell’infanzia e primaria;
  • è membro del N.I.V..
2° collaboratore:

Sandra Papini

Secondaria C. Del Prete

  • Sostituisce il collaboratore vicario in caso di assenza ed impedimento del Dirigente;
  • è membro del N.I.V.;
  • cura l’organizzazione dell’Esame di Stato;
  • organizza e coordina le prove INVALSI per la scuola secondaria di I grado;
  • è delegata all’emanazione dei provvedimenti disciplinari a carico degli studenti di scuola secondaria.
Coordinatore scuole dell’Infanzia:

Francesca Santini

 

 

 

 

  • Cura dei rapporti con l’utenza e con enti esterni per le iniziative relative alla scuola dell’Infanzia;
  • collabora con il DS all’elaborazione del piano annuale delle attività funzionali all’insegnamento comprensive delle attività aggiuntive di insegnamento;
  • collabora con il DS alla determinazione dell’Organico di Diritto e di Fatto di scuola dell’infanzia;
  • collabora alla predisposizione delle circolari/comunicazioni e disposizioni di servizio per i docenti della scuola dell’Infanzia;
  • controlla le presenze dei docenti alle attività collegiali programmate;
  • collabora alla diffusione delle informazioni ordinarie ed alla circolazione delle informazioni non previste;
  • collabora con le figure strumentali;
  • è membro del N.I.V.
DOCENTI COORDINATORI DI PLESSO
Coordinatori di plesso:

 

Letizia Picchi

Infanzia Giusti

 

Carmelina La Malfa

Infanzia Papini

 

Silvia Panigada

Infanzia Rodari

 

Giulia Pipolo

Primaria Giusti

 

Salvina D’Anna

Primaria S. Donato

 

Tiziana Biancalana

S. Angelo

 

Ilenia Meacci

Primaria Don Milani

 

Lorella Sfingi

Secondaria C. Del Prete

Ciascun coordinatore:

  • è referente per i genitori del plesso nell’ambito di problematiche di natura generale;
  • partecipa alla riunione dello staff di presidenza al fine di condividere le linee organizzative e la progettualità d’Istituto;
  • coordina le attività funzionali all’insegnamento dei docenti del plesso;
  • presiede, in caso di assenza del Dirigente, gli organi collegiali di plesso ed eventuali assemblee di genitori;
  • coordina l’organizzazione e le riunioni del plesso scolastico;
  • fornisce informazioni ai colleghi anche attraverso la distribuzione di avvisi e circolari;
  • collabora con i docenti, il personale ausiliario e di segreteria al buon funzionamento;
  • della scuola nell’ambito delle direttive impartite dalla segreteria e dalla dirigenza;
  • concede il nulla-osta per le richieste di cambi o variazioni d’orario o permessi brevi degli insegnanti da sottoporre al Dirigente e si accorda per il recupero successivo;
  • organizza le sostituzioni interne dei docenti nell’ambito dei criteri generali stabiliti;
  • partecipa all’aggiornamento o alla stesura dei documenti della scuola
  • prende visione dei verbali dei consigli di classe e ne informa il Dirigente Scolastico;
  • illustra, ai docenti neo arrivati, caratteristiche, obiettivi e attività d’Istituto;
  • partecipa ai lavori della Commissione Orario;
  • predispone, su indicazione del Dirigente Scolastico, i turni di sorveglianza durante l’intervallo ed in occasione di assemblee o eventi;
  • prende contatto con i colleghi per le attività di continuità tra i diversi ordini di scuola;
  • coordina la azioni per la sicurezza nel plesso;
  • è referente nel plesso per la segnalazione di necessità in ordine agli acquisti di materiale di consumo per la scuola e di esercitazione per gli alunni;
  • collabora con la segreteria per l’ordine del materiale e ne cura la distribuzione fra i colleghi.

 

DOCENTI TITOLARI DI FUNZIONE STRUMENTALE ALLA REALIZZAZIONE DELL’OFFERTA FORMATIVA
DOCENTI E AREA PROGETTUALE DI TITOLARITÀ:  
Giuliana Petrini

 

Maria Antonia Roberti

 

Cristina Granucci

 

Annalisa Messore

 

Michela Michelotti

Macroarea 1 – “Azioni di continuità del curricolo”

 

Macroarea 2 – “Inclusione”

 

Macroarea 3 – “Curricolo e pedagogia interculturale”

 

Macroarea 4 – “Orientamento formativo”

 

Macroarea 5 – “Qualità e rendicontazione”

 
Il docente titolare di Funzione strumentale è nominato dal D.S. su designazione del Collegio Docenti.

Il docente titolare di Funzione Strumentale è responsabile di un’Area Funzionale al P.O.F. ed è coadiuvato da uno o più referenti che gestiscono diversi ambiti o contenuti.

AZIONI GENERICHE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI:

  • Definiscono, in collaborazione con il DS, il programma annuale delle attività, il calendario degli incontri e i relativi ordini del giorno;
  • presentano il piano delle azioni e le iniziative progettuali della Macroarea agli organi collegiali;
  • danno impulso, orientano e coordinano i lavori dei referenti;
  • curano la verbalizzazione e la documentazione dei lavori della Macroarea;
  • coordinano e seguono le azioni dei referenti attraverso l’utilizzo di strumenti condivisi;
  • si raccordano con la Direttrice Amministrativa per gli aspetti di gestione amministrativa e finanziaria del progetto;
  • documentano e rendicontano le spese sostenute nei diversi ambiti della Macroarea;
  • verificano  e rendicontano al Collegio Docenti i risultati conseguiti producendo una relazione conclusiva sulla Macroarea;
  • seguono la progettazione dei P.O.N. o attività di fundraising attinenti alla loro  della Macroarea;
  • seguono la formazione promossa dall’Istituto relativa alla loro Macroarea.
 
 

 

AREA TECNICA

COLLEGIO DOCENTI

  • Il Collegio dei docenti è composto da tutti i docenti, a tempo indeterminato e a tempo determinato, in servizio nell’Istituzione.
  • Il Collegio dei docenti si insedia all’inizio di ciascun anno scolastico. Il Dirigente d’Istituto convoca e presiede in via ordinaria il Collegio dei docenti; provvede altresì alla convocazione dello stesso in via straordinaria su richiesta motivata di almeno un terzo dei componenti.
  • Nel rispetto della legge e delle attribuzioni degli altri organi dell’Istituto, il Collegio dei docenti può adottare un regolamento per definire le modalità per il proprio funzionamento prevedendo tra l’altro la possibilità di articolarsi in gruppi di lavoro e in altre forme di coordinamento interdisciplinare funzionali allo svolgimento dei propri compiti.
  • Il Collegio dei docenti ha compiti di programmazione, indirizzo e monitoraggio delle attività didattiche ed educative, in particolare:
  • Elabora il P.O.F./P.T.O.F. sulla base delle linee di indirizzo del Dirigente Scolastico, delle risultanze del R.A.V. ai fini del miglioramento, delle richieste del territorio e dell’utenza, delle risorse dell’organico dell’autonomia, dell’assunzione di un’identità o missione coerente alle priorità adottate sul territorio;
  • Progetta il curricolo d’Istituto in relazione al contesto socio-economico di riferimento;
  • programma l’attività didattico – educativa, in coerenza con i criteri generali per l’attività della scuola definiti dal Consiglio d’Istituto;
  • elabora e delibera la parte didattica del Progetto d’Istituto;
  • fa scelte in materia di autonomia didattica, ricerca, sperimentazione e sviluppo;
  • propone le iniziative di formazione e di aggiornamento professionale dei docenti nel limite delle risorse disponibili.
  • Il Collegio dei docenti formula proposte e/o pareri in merito a:
  • criteri per la formazione delle classi;
  • assegnazione dei docenti alle classi o ai plessi;
  • orario delle lezioni;
  • attivazione di iniziative di formazione e aggiornamento professionale;
  • funzioni di coordinamento.
  • Il Collegio dei docenti approva:
  • il piano annuale delle attività funzionali all’insegnamento;
  • i criteri che regolano la suddivisione del Fondo di Istituto (per la parte non fissata per norma);
  • la suddivisione dell’anno scolastico in trimestri o quadrimestri ai fini della valutazione degli alunni.
  • Il Collegio dei docenti (inteso come corpo docenti) elegge i propri rappresentanti nel Consiglio d’Istituto.
  • Il Collegio dei docenti provvede altresì ad ogni eventuale altro compito rientrante nelle attività di programmazione indirizzo e monitoraggio delle attività didattiche ed educative attribuito dalla normativa in vigore.
  • Il Collegio individua i docenti componenti il Comitato di valutazione.

 

COMITATO DI VALUTAZIONE
Il Comitato di valutazione, di durata triennale, ha la seguente composizione:

·         il dirigente, che lo presiede;

·         tre docenti, di cui due scelti dal collegio uno dal consiglio d’istituto;

·         due genitori o uno studente e un genitore scelti dal consiglio d’istituto;

·         un esterno individuato dall’USR tra docenti, dirigenti, ispettori Anp.

Il comitato di valutazione ha i seguenti compiti

Ø  Elaborare i criteri per la valorizzazione del merito sulla base: a) della qualità dell’insegnamento e del contributo al miglioramento dell’istituzione scolastica, nonché del successo formativo e scolastico degli studenti; b) dei risultati ottenuti dal docente o dal gruppo di docenti in relazione al potenziamento delle competenze degli alunni e dell’innovazione didattica e metodologica, nonché della collaborazione alla ricerca didattica, alla documentazione e alla diffusione di buone pratiche didattiche; c) delle responsabilità assunte nel coordinamento organizzativo e didattico e nella formazione del personale.

Ø  Esprimere parere sul periodo di prova dei docenti immessi in ruolo. Per questa attribuzione la composizione è ristretta al Dirigente, alla componente docenti ed è integrata dal tutor

 

ÉQUIPE DI COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA

In adempimento agli obblighi previsti dall’art. 36 del D. lgs.81/2008, l’organigramma per la sicurezza del lavoro dell’Istituzione prevede le seguenti figure:

a. responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

c. coordinatore della sicurezza d’Istituto;

d. Equipe di coordinamento delle emergenze

e. Squadre d’emergenza per prevenzione incendi, primo soccorso, assistenza all’evacuazione, chiamata soccorso.

Le figure sopra elencate frequentano costantemente corsi di formazione e aggiornamento su primo soccorso e antincendio.

Compiti dei Coordinatori di Plesso per La Sicurezza:

  • svolge i compiti previsti dall’art. 36 del D. L.gs. 81/2008
  • controlla l’edificio scolastico e segnala eventuali necessità in ordine alla sicurezza
  • collabora con il personale ausiliario della sede per i controlli riguardanti la normativa antincendio
  • è membro del servizio di Prevenzione e Protezione dell’Istituto Comprensivo
  • propone e coordina attività legate alla sicurezza sul luogo di lavoro (prove di evacuazione dell’edificio, formazione per i colleghi e/o gli alunni).
  • collabora con la coordinatrice per la sicurezza d’Istituto
  • rileva le esigenze di materiale di primo soccorso e cura il procedimento per l’acquisto
  • Compila periodicamente il registro dei controlli dei dispositivi.

 

ORGANO DI GARANZIA REGOLAMENTO DISCIPLINA STUDENTI
Ĕ costituito da:

–      Dirigente Scolastica che lo presiede,

–      un rappresentante dei docenti designato dal Consiglio d’Istituto,

–      due rappresentanti dei genitori scelti, nell’ambito del Consiglio d’Istituto, dallo stesso Consiglio.

L’organo di garanzia interviene su ricorso delle famiglie avverso i provvedimenti disciplinari a carico degli studenti.

 

AREA: ORGANI D’INDIRIZZO

CONSIGLIO D’ISTITUTO

Il Consiglio d’Istituto è composto da:

  • il Dirigente Scolastica dell’Istituto;
  • 8 rappresentanti dei docenti;
  • 8 rappresentanti dei genitori;
  • 2 rappresentanti del personale amministrativo tecnico e ausiliario ed assistente educatore.

 

  • Il Consiglio d’Istituto è regolarmente costituito a partire dall’elezione delle componenti elettive e le riunioni sono valide purché sia presente almeno la maggioranza del numero complessivo dei membri.
  • Il Consiglio d’Istituto dura in carica tre anni scolastici; esso resta in carica limitatamente allo svolgimento dell’attività di ordinaria amministrazione fino all’insediamento del nuovo Consiglio che deve effettuarsi entro sessanta giorni dalla scadenza.
  • Tutti i membri del Consiglio d’Istituto restano in carica per la durata dell’organo purché conservino i requisiti per l’elezione e la nomina.
  • Il Dirigente d’Istituto fa parte di diritto del Consiglio d’Istituto.
  • I rappresentanti dei docenti, dei genitori e del personale amministrativo, tecnico e ausiliario e assistente educatore, sono membri eletti secondo i criteri e le modalità indicati nell’Ordinanza Ministeriale 15 Luglio 1991, N. 215.
  • Il Direttore amministrativo d’Istituto partecipa alle riunioni del Consiglio in qualità di esperto delle questioni amministrative e con funzioni di segretario, senza diritto di voto.
  • Il presidente è eletto, nel corso della prima seduta, dal Consiglio d’Istituto a maggioranza assoluta dei suoi componenti, fra i membri della componente genitori.
  • Il Consiglio d’Istituto rappresenta l’organo di governo d’Istituto e ha compiti di indirizzo, programmazione e valutazione delle attività d’Istituto.
  • Nel rispetto delle funzioni e delle responsabilità degli altri organi d’Istituto e in particolare delle scelte didattiche definite dal collegio dei docenti, il Consiglio adotta tutti i provvedimenti ad esso attribuiti dalla legge e, in particolare, approva:
  1. il P.O.F/P.T.O.F;
  2. lo statuto;
  3. il regolamento interno;
  4. il regolamento sui diritti, i doveri e le mancanze disciplinari degli studenti;
  5. gli indirizzi generali per l’attività, la gestione e l’amministrazione della scuola;
  6. la carta dei servizi;
  7. il Programma Annuale, previo esame del programma annuale di gestione, e il conto consuntivo;
  8. il calendario scolastico per gli aspetti di sua competenza;
  9. gli accordi di rete con altre Istituzione scolastiche e formative;
  10. i P.O.N. e le attività di fundraising;
  11. le attività da svolgere in forma collaborativa con enti locali;
  12. gli accordi di programma, le convenzioni, le intese con soggetti pubblici e privati.

Il Consiglio inoltre:

  • definisce i criteri e le modalità per la stipula di contratti di prestazione d’opera con esperti finanziati con risorse del bilancio dell’Istituto;
  • sceglie un docente e due rappresentanti dei genitori per il Comitato per la valutazione dei docenti.

 

COMMISSIONE PER L’INCLUSIONE SCOLASTICA – G.L.I.
Il G.L.I. (Gruppo di lavoro d’Istituto per l’integrazione) è composto da:

·         Dirigente Scolastico;

·         docenti curricolari:

·         docenti di sostegno personale ATA;

·         specialisti ASL.

Nominato e presieduto dal Dirigente Scolastico il G.L.I. svolge i seguenti compiti:

  •  Rileva i B.E.S.
  • Raccoglie interventi educativo-didattici
  •  Supporta i colleghi sui casi
  •  Monitora e valuta il livello inclusivo dell’Istituto
  •  Definisce il P.A.I. nell’ambito del Collegio del docenti

 

NUCLEO INTERNO DI VALUTAZIONE N.I.V.

E’ costituito da:

Dirigente Scolastico: Elisabetta Giannelli

Primo collaboratore del DS: Claudia Morganti

Secondo collaboratore del DS: Sandra Papini

Coordinatore scuole dell’Infanzia: Francesca Santini

FS Macroarea 1 – “Azione di continuità del curricolo”: Giuliana Petrini

FS Macroarea 2 – “Inclusione”: Maria Antonia Roberti

FS Macroarea 3 – “Curricolo e pedagogia interculturale”: Cristina Granucci

FS Macroarea 4 – “Orientamento formativo”: Annalisa Messore

FS Macroarea 5 – “Qualità e rendicontazione”: Michela Michelotti

Animatore Digitale: Valentina Acanfora

Direttrice dei servizi generali e amministrativi: Graziella Mabritto

Si tratta di un gruppo tecnico che pianifica e gestisce il Piano di Miglioramento. E’ presieduto dal Dirigente o da un suo delegato e varia la composizione in base alle aree progettuali individuate.

Svolge le seguenti funzioni:

  1. redige un Rapporto di Autovalutazione tenendo conto:

– dell’ analisi del contesto e  delle risorse,

– dell’analisi e valutazione dei processi sulla base di evidenze e dati di cui dispone la scuola,

– dell’analisi degli esiti formativi;

  1. elabora un Piano di Miglioramento definendo gli obiettivi da perseguire e le relative azioni;
  2. monitorizza, verifica e valuta gli esiti delle azioni di miglioramento per un eventuale revisione del piano di miglioramento;
  3. redige il P.T.O.F TRIENNALE;aggiorna il P.O.F/P.T.O.F. annualmente.

 

AREA FUNZIONI STRUMENTALI AL POF

AZIONI SPECIFICHE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI PER LE SINGOLE AREE
MACROAREA 1:  AZIONI DI CONTINUITÀ DEL CURRICOLO

Titolare Di Funzione Strumentale: Giuliana Petrini

REFERENTE PROGETTO CONTINUITA‛- Giuliana Petrini

  • Coordina il progetto di ricerca-azione “A mano libera!” e la relativa formazione.
  • Organizza e coordina il Comitato scientifico del Progetto “A mano libera”.
  • Organizza e coordina le azioni di continuità con il nido il Seme.
  • Organizza e coordina le azioni di continuità infanzia – primaria.
  • Organizza e coordina le azioni di continuità primaria – secondaria.
  • Coordina le azioni relative all’accoglienza dei genitori dei nuovi iscritti alla primaria e alla secondaria.
  • Gestisce le azioni di scambio informazioni tra ordini di scuola.
  • Coordina le azioni relative alle iscrizioni.
  • Coordina e gestisce la Procedura di accoglienza degli alunni adottati.

 

REFERENTE PROGETTO “LEGALITA‛: CITTADINANZA E COSTITUZIONE” – Leonarda Giannone

Coordina e organizza le azioni relative:

  • al progetto “Legalità: cittadinanza e Costituzione” (progettazione, contatti con gli esperti, gestione eventi).

 

REFERENTE UFFICIO STAMPA- Roberto Viani

  • Elabora e coordina il piano editoriale.
  • Collabora con l’Ufficio Stampa per la stesura dei comunicati.
  • Coordina i rapporti con le testate cartacee e on line.
  • Gestisce la rassegna stampa.
  • Gestisce lo scambio informazioni con Responsabile Sito dell’Istituto.

 

REFERENTE MUSICAL/SINFONIA- Flavia Girolami

  • Dirige il coro d’Istituto.
  • Coordina il Musical d’Istituto.
  • Gestisce la parte organizzativa dei laboratori e degli eventi.
  • Coordina i rapporti con gli esperti di recitazione, orchestra e strumento.
  • Coordina il Progetto Sinfonia.
  • Interagisce con l’Ufficio Stampa.

 

REFERENTE FORMAZIONE D’ISTITUTO PROGETTO “A mano libera!” –   Giuliana Petrini

MACROAREA 2: INCLUSIONE

Titolare di Funzione Strumentale: Maria Antonia Roberti

  • Cura i contatti con la DS e i referenti per la pianificazione delle azioni sull’inclusione.
  • Coordina e gestisce il Gruppo di Lavoro per l’Inclusione (GLI).
  • Cura la stesura del Piano Annuale di Inclusione (PAI).
  • Gestisce i dipartimenti d’ambito dell’Area Inclusione di Istituto.
  • Raccoglie e diffonde materiali e informazioni, promuove la formazione per implementare la cultura dell’inclusione.
  • Gestisce la piattaforma USP.
  • Coordina gli insegnanti di sostegno della scuola secondaria di I° grado.
  • Partecipa ai GLHO per gli alunni della scuola secondaria di I° grado.
  • Cura i rapporti con gli enti esterni in tema di disabilità (ASL, CTS, Conferenza Zonale, Comune).

 

REFERENTE – Angela Cipollaro

·         Referente DSA di Istituto, partecipa alla formazione specifica, divulga informazioni e materiali sul tema dei DSA.

·         Coordina e cura i laboratori PEZ di Istituto.

·         Partecipa ai GLHO.

·         Partecipa e collabora al GLI.

 

REFERENTE – Maria Antonia Paterni

  • Referente per il “Disagio”, gestisce e coordina le azioni inerenti al “Protocollo per l’intervento integrato sul disagio socio-relazionale-culturale”.
  • Coordina gli insegnanti di sostegno della scuola dell’infanzia.
  • Coordina i rapporti con i Servizi Sociali.
  • Cura lo Sportello d’ascolto dell’Istituto.
  • Partecipa ai GLHO per gli alunni della scuola d’infanzia.
  • Partecipa e collabora al GLI.

 

REFERENTE– Rita Remorini

·         Referente per il Progetto Special di Istituto, cura i rapporti con ANFFAS e Comune, gestisce gli orari delle operatrici all’interno dell’Istituto.

·         Coordina l’area disabilità nella scuola primaria Giusti.

·         Coordina le insegnanti di sostegno delle scuole primarie.

·         Partecipa ai GLHO per gli alunni delle scuole primarie

·         Coordina il Progetto SPECIAL per le scuole primarie.

·         Partecipa e collabora al GLI.

·         Coordina la gestione dei fascicoli personali degli alunni con disabilità.

 

REFERENTE – Beatrice Panattoni

·         Referente ADHD e AUTISMO, partecipa alla formazione specifica, divulga materiali e informazioni sul tema ADHD.

·         Coordina l’area disabilità nella scuola primaria Don Milani.

·         Coordina i dipartimenti relativi alle tematiche sulla disabilità della scuola primaria.

·         Partecipa e collabora al GLI.

MACROAREA 3: CURRICOLO E PEDAGOGIA INTERCULTURALE

Titolare di Funzione Strumentale: Cristina Granucci

REFERENTE  DIPARTIMENTI D’AMBITO- Cristina Granucci

  • Coordina la stesura/revisione del curricolo d’Istitutoe la produzione di strumenti di supporto.
  • Coordina la progettazione di unità di competenza.
  • Coordina i dipartimenti di Istituto.
  • Gestisce i Piani di Studio Personalizzati alunni non italofoni Liv.A2
  • Collabora alla gestione delle rilevazioni Invalsi.

REFERENTE FORMAZIONE D’ISTITUTO SULLA LINGUA ITALIANA- Cristina Granucci

REFERENTE INTERCULTURA: Giulia Pipolo

  • Accoglienza e monitoraggio esiti alunni non italofoni scuola primaria (osservatorio intercultura)
  • Azioni Progetto “Aree a rischio” scuola primaria (Laboratori linguistici italiano L2)
  • Collabora con i coordinatori di plesso.

 

REFERENTE INTERCULTURA: Sara Weatherford

  • Accoglienza e monitoraggio esiti alunni non italofoni scuola secondaria (osservatorio intercultura).
  • Azioni Progetto “Aree a rischio” scuola secondaria (Laboratori linguistici italiano L2).
  • Progetti P.E.Z. scuola secondaria.

 

REFERENTE VALUTAZIONE- Lucia Decanini

·         Completamento delle azioni di revisione delle prove d’istituto

·         Organizzazione e monitoraggio delle prove d’istituto

·         Rendicontazione dei risultati delle prove d’istituto

 

REFERENTE PROGETTO UNESCO – Laura Borelli

·         Azioni del Progetto “Unesco”

MACROAREA 4: ORIENTAMENTO FORMATIVO

Titolare Di Funzione Strumentale: Annalisa Messore

REFERENTE ORIENTAMENTO INFORMATIVO- Annalisa Messore

·         Gestisce contatti con i responsabili di orientamento delle scuole del territorio per reperire informazioni sui curricoli e l’organizzazione dei vari istituti, contatti con i docenti delle scuole secondarie di secondo grado per azioni di continuità didattica tra classi ponte e per eventuali percorsi di alternanza scuola/lavoro.

·         Organizza le visite degli alunni agli Istituti secondari di II grado (stage, giornate di scuola aperta).

·          Gestisce le azioni di informazione dirette agli alunni e ai genitori.

·         Organizza e coordina la rilevazione degli esiti a distanza degli ex studenti presso le scuole secondarie di secondo grado e ne cura la documentazione.

·         Acquisisce dati per la verifica degli esiti degli alunni.

REFERENTE ORIENTAMENTO FORMATIVO-Annalisa Messore

·         Coordina l’autorientamento degli studenti coadiuvata dai docenti di lettere mediante la somministrazione di schede e questionari.

·         Monitora il percorso di autorientamento mediante apposite griglie di osservazione.

·         Progetta e coordina le attività di didattica orientativa in tutte le classi del triennio.

·         Organizza seminari formativi e informativi per le famiglie al fine di coinvolgere efficacemente i genitori nel processo di scelta dei propri figli.

·         Programma azioni di supporto per allievi in difficoltà o a rischio insuccesso scolastico, coadiuvata da esperti esterni presenti sul territorio.

·         Coordina le azioni di autorientamento online in collaborazione con i docenti delle classi terze.

MACROAREA 5: QUALITÀ E RENDICONTAZIONE

Titolare Di Funzione Strumentale: Michela Michelotti

REFERENTE P.O.F./P.T.O.F.- Michela Michelotti (in collaborazione con Claudia Morganti)

 

·         Aggiorna il Piano  dell’offerta formativa dell’Istituto sulla base delle eventuali nuove indicazioni.

·         Elabora materiali per la divulgazione del POF alle famiglie : versione ridotta del POF, PPT per Open Day Secondaria e per le assemblee dei genitori dei nuovi iscritti, locandine, inviti.

·         Aggiorna il P.T.O.F. 2016-2019 e coordina la stesura nel nuovo P.T.O.F. 2019-2022.

REFERENTE R.A.V. – Michela michelotti, Claudia Morganti

·         Coordina il N.I.V. per l’elaborazione del Piano di miglioramento a.s.2018/2019previsto dal R.A.V.2017-2018.

REFERNTE AUTOVALUTAZIONE DI ISTITUTO –Claudia Morganti ( in collaborazione con Michela Michelotti).

·         Gestisce il processo di autovalutazione: predispone ed organizza gli strumenti utili al monitoraggio della qualità dell’offerta formativa secondo le linee espresse dal Collegio docenti (questionari di gradimento ecc., raccolta di dati statistici relativi all’istituto nel suo complesso nonché informazioni dai vari referenti degli ambiti di attività didattica).

·         Redige un report sulla valutazione dei vari servizi offerti dall’istituzione scolastica

·         Supporta il Collegio dei docenti ed il Consiglio di istituto nella riflessione sul miglioramento del servizio scolastico e nella proposta di eventuali modifiche o integrazioni al POF/PTOF.

REFERENTE INVALSI –  Michelotti Michela (in collaborazione con Cristina Granucci)

·         Somministrazione e inserimento dati delle Prove per la scuola primaria.

·         Relazione di sintesi sui risultati delle Prove

·         Monitoraggio esiti in collaborazione con N.I.V.

 

REFERENTE INVALSI SCUOLA SECONDARIA I GRADO–  Sandra Papini (in collaborazione con Lorella Sfingi)

·         Organizzazione somministrazione prove e inserimento dati delle Prove per la scuola secondaria.

 

PROGETTO “Arricchimento offerta formativa/Eccellenze” Silvia Menga, Claudia Morganti

 

·         Potenziamento di Inglese in orario extra-curricolare.

REFERENTE PROGETTO “Potenziamento di Inglese”- Claudia Marchi

·         Potenziamento sul curricolo a cura dei docenti di classe Scuola Secondaria.

·         Bibioteca scolastica

REFERENTE PROGETTO “Biblioteca Scolastica”- Graziella A. Ortugno

 

AREA: ANIMATORE DIGITALE

AZIONI SPECIFICHE
Titolare : Valentina Acanfora

ANIMATORE DIGITALEValentina Acanfora

  • Diffonde l’innovazione digitale nell’ambito delle azioni previste dal PTOF e le attività del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD).
  • Propone azioni di formazione interna e/o dell’intera comunità scolastica anche a seguito di rilevazioni d’istituto, utilizzando esperti interni o esterni all’I.C.
  • Contribuisce alla creazione di soluzioni innovative (i.e. introduzione del registro elettronico nella pratica scolastica, allestimento spazi didattici multimediali etc.).
  • Collabora con i docenti, il dirigente scolastico, il direttore amministrativo, la segreteria e il referente di tecnologia e informatica per problematiche inerenti alla tematica in oggetto.
  • Collabora alla progettazione di percorsi e attività previste dal PNSD.
  •  

REFERENTE CYBERBULLISMO- Monica Stagi

  • Promuove la e- safety.
  • Redige e aggiorna il documento sulla e-safety.
  • Condivide protocolli scolastici che assicurino la e-safety.

 

ASSISTENTE TECNICO – Giovanni Guida

  • Gestisce l’ambito informatico dell’I.C. tenendo contatti con il personale scolastico in generale ed esterno.
  • Elabora regolamenti e moduli per il corretto utilizzo degli strumenti digitali dell’I.C.
  • Si interfaccia con i coordinatori dei diversi plessi scolastici per facilitare l’utilizzo delle T.I.C (Tecnologie Innovative di Comunicazione).
  • Risolve e segnala le problematiche e le esigenze inerenti agli strumenti digitali, sollevate dal personale scolastico, avvalendosi  anche di aiuto tecnico esterno.
  • Collabora con i docenti, il dirigente scolastico, il direttore amministrativo, la segreteria e l’animatore digitale per problematiche inerenti alla tematica in oggetto.

 

COORDINATORE SICUREZZA – Mirella Cervetti

 

 

 

AREA GESTIONE OFFERTA FORMATIVA

CONSIGLI DI CLASSE, INTERCLASSE, INTERSEZIONE

sono composti da tutti i docenti di ciascuna classe e dai rappresentanti dei genitori: uno per ciascuna classe e sezione dei scuola dell’infanzia e primaria, quattro per ciascuna classe e sezione di scuola secondaria.

  • nella scuola primaria e dell’infanzia fanno parte del Consiglio di interclasse e intersezione due rappresentanti dei genitori; nella scuola secondaria di primo grado fanno parte del Consiglio di classe quattro rappresentanti dei genitori
  • i genitori componenti del Consiglio di classe sono eletti annualmente dalla rispettiva componente con le modalità stabilite dal regolamento vigente; essi restano in carica per l’intera durata dell’anno scolastico;
  • possono essere chiamati a partecipare alle riunioni del Consiglio di classe, in relazione alle specifiche tematiche, anche specialisti e figure istituzionali di supporto
  • il Consiglio di intersezione, interclasse, classe è presieduto dal Dirigente, o da un docente suo delegato, anche al fine di garantire la coerenza della programmazione didattico ‐ educativa della classe con quella definita dal Collegio dei docenti nonché il rispetto di criteri omogenei nella valutazione degli studenti
  • il Consiglio di intersezione, interclasse, classe ha la funzione di programmare, coordinare e verificare l’attività didattica della classe nel rispetto del Progetto d’Istituto e della programmazione didattica ed educativa deliberata dal Collegio dei docenti
  • il Consiglio di intersezione, interclasse, classe, con la sola presenza della componente docenti, svolge l’attività di programmazione e coordinamento didattico e provvede alla valutazione in itinere degli studenti; provvede altresì allo svolgimento delle operazioni necessarie per gli scrutini intermedi e finali
  • per le attività di programmazione, coordinamento e verifica dell’attività didattica, per le assemblee di classe con i genitori, nonché per ogni altro compito ad esso attribuito, il Consiglio di classe si riunisce secondo un calendario stabilito in sede di programmazione delle attività e comunque nel rispetto dei limiti fissati dal contratto collettivo nazionale di lavoro dei docenti
  • il funzionamento del Consiglio di classe è disciplinato dal regolamento interno che, in ogni caso, dovrà prevedere che, per specifiche esigenze, i consigli di classe possano incontrarsi oltre che in riunione plenaria anche per gruppi, composti in modo orizzontale o verticale.

REFERENTI DI AREA

Sono docenti disponibili  coordinati da un docente titolare di funzione strumentale nominato dal Dirigente scolastico su designazione del Collegio Docenti

Nel Collegio di settembre vengono proposti i contenuti da attivare nelle cinque Aree gestite dalle FS per l’anno scolastico in corso. La ratifica avviene nel Collegio dei docenti successivo.

I Referenti definiscono, in collaborazione con il DS e la Funzione Strumentale dell’Area di appartenenza, il programma annuale delle attività

  • redigono il Progetto relativo al proprio contenuto
  • seguono la realizzazione delle attività e dei progetti concordati
  • sono punto di riferimento per i docenti della scuola in merito alle questioni di competenza del proprio ambito
  • aggiornano la FS sui lavori attraverso strumenti condivisi: diario di bordo e cronogramma
  • si raccordano con la Direttrice Amministrativa per gli aspetti di gestione amministrativa del proprio contenuto
  • documentano e rendicontano alla FS le spese sostenute in base al budget assegnato
  • verificano e rendicontano alla FS i risultati conseguiti producendo una relazione intermedia e conclusiva sul proprio contenuto

 

DIPARTIMENTI DISCIPLINARI

I dipartimenti sono articolazioni del Collegio dei Docenti per aree disciplinari e sono coordinati dal docente Referente Dipartimenti Disciplinari –“Area 3” che:

  • coordina le attività e le riunioni del dipartimento disciplinare
  • partecipa alle riunioni interdipartimentali
  • raccoglie e sistematizza le documentazioni prodotte
  • raccoglie i resoconti dei vari gruppi, allegando il foglio firma dei presenti
  • coordina gli incontri necessari in corso d’anno scolastico
  • organizza i materiali specifici del dipartimento

COORDINATORE DI CLASSE NELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

FUNZIONI, COMPITI E RESPONSABILITA’ DEL COORDINATORE DI CLASSE:

  • è nominato dal Dirigente Scolastico tra i docenti del Consiglio di classe
  • coordina l’attività didattica del Consiglio di classe
  • prepara il materiale per le riunioni del Consiglio di classe
  • presiede le riunioni del Consiglio di classe in assenza del Dirigente scolastico
  • cura la verbalizzazione delle riunioni in assenza del segretario
  • è referente presso il Coordinatore di plesso ed i colleghi per le attività proposte alla classe, per l’informazione relativa a problematiche di singoli alunni ed in generale per l’andamento della classe.
  • è referente presso i genitori degli alunni in merito all’inserimento del ragazzo nella classe, alla frequenza, all’impegno.
  • convoca genitori per problematiche specifiche
  • può adottare o proporre al Dirigente i provvedimenti disciplinari, così come previsti nel regolamento della scuola
  • è il riferimento costante per l’alunno nella vita scolastica
  • consegna e spiega il Regolamento della scuola e della mensa, l’uso del libretto personale e del diario
  • controlla periodicamente le assenze, i ritardi e le entrate e uscite fuori orario degli studenti e fa le segnalazioni alla Segreteria
  • coordina le attività di scrutinio relative al registro cartaceo ed elettronico: immette i giudizi globali, controlla che tutti i colleghi abbiano inserito le valutazioni.

 

COORDINATORI 2018/19

I A Mangone Ivana I C Decanini Federica
II A Messore Annalisa II C Decanini Lucia
III A Mantello Cinzia III C Lera Ilaria Giulia
I B Ferrari Anna Rita I D Orsini Caterina
II B Ribecai Lucia II D Weatherford Sara
III B Cantella Natalia III D Marchi Claudia

 

 FUNZIONIGRAMMA PERSONALE ATA

 

AREA: GESTIONE AMMINISTRATIVA E AUSILIARIA

DIRETTRICE SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI: Graziella Mabritto (si veda pag. 2 del documento)

SOSTITUTA DELLA DIRETTRICE SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI:  Assistente amministrativa Carolina Pastore

 

PROTOCOLLO E DIDATTICA: assistente amministrativa Maria Rosaria Pastore

  • Gestione richieste di manutenzione ordinaria al Comune;
  • protocollo e archivio: classificazione e registrazione posta in arrivo fotocopie atti e consegna ai vari uffici, deposito;
  • degli atti nell’archivio generale, elaborazione dei documenti e preparazione della posta in uscita,
  • attività di supporto al Dirigente;
  • cura l’informazione e gli avvisi al personale, agli studenti e ai genitori in collaborazione con gli specifici settori competenti;
  • procede alla stesura ed al controllo delle prenotazioni degli spazi comunali o provinciali  (palestre, auditorium,sale) e per le richieste relative al riscaldamento degli spazi scolastici;
  • raccoglie i progetti, richiede i preventivi, verifica le autorizzazioni delle famiglie;
  • provvede agli adempimenti legati alla normativa sulla sicurezza nell’ambito lavorativo d.lgs. 81
  • procede alla convocazione degli organismi d’Istituto ne raccoglie e archivia i fogli firma, i documenti prodotti ed i verbali;
  • scorre le graduatorie per sostituzione personale (a supporto o in sostituzione dell’ass. amm.va competente);
  • riceve a fonogramma le comunicazioni di assenze del personale;
  • comunica ai plessi le assenze del personale;
  • collabora alla gestione  area  alunni;
  • invia le convocazioni degli Organi Collegiali d’Istituto, raccoglie, archivia i fogli firma, i documenti vari ed i verbali;
  • provvede alla pubblicazione dei documenti all’albo on line;
  • protocolla gli atti in entrata ed in uscita relativi ai procedimenti amministrativi di competenza;
  • cura gli adempimenti in materia di Privacy e gli aggiornamenti della documentazione relativa all’ applicazione D.L. 196/2003 Privacy.

 

ALUNNI E DIDATTICA: assistente amministrativo Carlo Salvetti

Cura i procedimenti relativi ai seguenti ambiti:

  • controlla i versamenti effettuati da parte delle famiglie per attività fuori aula di tutti i plessi scolastici ed emette i solleciti di pagamento;
  • predispone contratti con esterni per consulenze, formazione e attività didattiche;
  • procede alla preparazione degli atti per le attività elettive dei Consigli di classe, Interclasse, Intersezione e del Consiglio d’Istituto;
  • predispone e raccoglie la documentazione per la formazione e l’aggiornamento del personale docente dell’Istituzione;
  • alunni:
  1. iscrizioni, trasferimenti alunni, gestione lista d’attesa scuole dell’infanzia;
  2. frequenza, e assenze e segnalazione all’osservatorio provinciale ed al Sindaco dell’evasione dell’obbligo;
  3. esami della scuola secondaria di primo grado;
  4. rilascio certificazioni e diplomi di licenza;
  5. trasporti e mensa compresa la rendicontazione al Comune dei buoni pasto del personale docente;
  6. fascicoli personali, anagrafe e pacchetto informatico gestione alunni;
  7. gestione pacchetto informatico per le operazioni amministrative relative alla valutazione degli alunni;
  8. infortuni alunni con denunce all’ INAIL, alla Questura e all’Assicurazione stipulata allo scopo;
  9. gestisce il piano delle uscite didattiche ed il monte ore di uscite gratuite del Comune di Lucca;
  10. assicurazione alunni;
  • alunni BES e Handicap: convocazioni gruppi di lavoro, riunioni di PDF e archiviazione documentazione;
  • redazione prospetti statistici relativi agli studenti;
  • supporta la Dirigenza in relazione alla raccolta dati per la definizione dell’organico dell’Istituto;
  • raccolta delle proposte di adozione dei libri di testo dai consigli di classe e interclasse, adozioni, consegna e ritiro nell’ambito del comodato d’uso agli alunni della secondaria, gestione magazzino libri di testo;
  • collabora con gli organismi preposti ad interventi scolastici–formativi e socio–sanitari, con le famiglie e con gli operatori delle istituzioni interessate;
  • gestisce le statistiche relative all’anagrafe della scuola;
  • gestisce le operazioni relative agli scioperi e alle assemblee sindacali (SCIOPNET);
  • protocolla gli atti in uscita relativi ai procedimenti amministrativi di competenza;
  • cura gli adempimenti in materia di Privacy e gli aggiornamenti della documentazione relativa all’ applicazione D.L. 196/2003 Privacy.

 

CONTABILITÀ E PATRIMONIO: assistente amministrativa Carolina Pastore

Cura i procedimenti relativi ai seguenti ambiti:

  • raccolta delle richieste, acquisizione di preventivi di spesa, ordine dei materiali/servizi, eventuale inserimento in inventario, liquidazione delle fatture con emissione mandati di pagamento per acquisti di servizi:
  1. a) di beni d’investimento
  2. b) di materiale di consumo, piccoli sussidi, libri, riviste;
  • ricevimento merci, controllo documenti di trasporto e fatture consegna dei materiali a plessi e responsabili progetti;
  • aggiornamento dell’inventario dei beni, emissione delle etichette, predisposizione del verbale di collaudo dei beni;
  • emissione dei mandati e cedolini e liquidazione stipendi e compensi accessori personale docente e ATA;
  • gestione richieste di manutenzione in generale sui sussidi sia tramite contratti di assistenza o a chiamata di ditte esterne;
  • gestisce l’affidamento degli incarichi al personale esterno all’IS: contratti, anagrafe delle prestazioni, certificazioni, liquidazione contratti, comunicazioni obbligatorie;
  • tiene il registro delle minute spese;
  • è addetta alla gestione amministrativa delle relazioni sindacali e RSU d’Istituto;
  • stampa le graduatorie e le pubblicazioni;
  • scorre le graduatorie per l’individuazione dei supplenti scuola dell’infanzia;
  • archivia i mandati di pagamento e le riversali d’incasso;
  • gestione posta in entrata in sostituzione dell’ass. amm.va competente;
  • cura la tenuta del registro dei contratti;
  • gestisce gli adempimenti relativi al TFR del personale;
  • definisce i compensi accessori per la compilazione del modello PA04;
  • è addetta alle indagini di mercato e cura l’istruttoria relativa ai bandi pubblici di gara;
  • collabora con la DSGA per la produzione dei CUD, Modello 770, IRAP, e altri adempimenti di natura fiscale (UNIEMES – DMA, conguaglio fiscale);
  • aggiorna il sistema operativo AXIOS;
  • protocolla gli atti in uscita relativi ai procedimenti amministrativi di competenza
  • effettuazione back up giornaliero del sistema informatico interno (in sostituzione della responsabile.

 

AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE E ATA: assistente amministrativa Monica Cortopassi (scuola dell’Infanzia e Primaria) – Grassi Graziella (scuola Secondaria e personale ATA)

Cura per il personale docente i procedimenti relativi ai seguenti ambiti:

  • predisposizione atti relativi conferimento supplenze, contratti, visite fiscali, assenze, permessi, ferie;
  • tenuta dei fascicoli personali, rilascio certificazioni di servizio, dichiarazione dei servizi,  ricostruzione di carriera;
  • predisposizione e trasmissione dati per cessazione dal servizio, graduatorie interne, trasferimenti, assegnazioni e utilizzi;
  • scorrimento graduatorie per il conferimento supplenze;
  • raccolta, valutazione domande, compilazione e aggiornamento graduatoria dell’Istituzione e raccolta ricorsi;
  • sostituzioni dei docenti assenti con personale interno in collaborazione con i coordinatori di plesso;
  • redazione prospetti statistici relativi al personale;
  • tenuta registro decreti;
  • comunicazione al Centro per l’impiego delle assunzioni, cessazioni e trasferimenti e delle proroghe dei contratti;
  • gestione pratiche su applicativo ASSENZE NET;
  • protocolla gli atti in entrata ed in uscita relativi ai procedimenti amministrativi di competenza;
  • cura gli adempimenti in materia di Privacy e gli aggiornamenti della documentazione relativa all’ applicazione D.L. 196/2003 Privacy.

 

COLLABORATORI  SCOLASTICI: profilo generale

Sono addetti ai servizi generali della scuola con compiti di :

  • accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del pubblico;
  • pulizia inerente l’uso dei locali, gli spazi scolastici e gli arredi;
  • vigilanza sugli alunni, di custodia e sorveglianza generica sui locali scolastici, di collaborazione con i docenti;
  • sorveglianza degli alunni nelle aule e negli spazi comuni, in occasione di momentanea assenza degli insegnanti;
  • pulizia dei locali scolastici e relative pertinenze, degli spazi scoperti, degli arredi, anche con l’ausilio di mezzi meccanici;
  • compiti di carattere materiale inerenti al servizio, compresi la duplicazione di copie e l’approntamento di fascicoli, lo spostamento delle suppellettili;
  • ausilio materiale agli alunni portatori di handicap nell’accesso e nell’uscita dalle aree interne ed esterne delle strutture scolastiche;
  • attività inerenti alla piccola manutenzione dei beni mobili e immobili, giardinaggio e simili;
  • compiti di centralinista telefonico;
  • compiti di ritiro e consegna della posta alla sede centrale e all’Ufficio postale.